Il Museo Alpino di Colere è stato presentato e aperto al pubblico il 25 aprile 2015 con una cerimonia speciale che è coincisa anche con l'inaugurazione del cippo commemorativo a ricordo dei caduti di tutte le guerre, posizionato nel piazzale antistante la sede sociale del gruppo. Il museo è collocato all'interno della sede, in uno spazio appositamente predisposto con allestimenti particolari che spaziano dall'esposizione di oggetti, armi, attrezzature e documenti, raggruppati in maniera omogenea, alle dettagliate ricostruzioni di un ambiente infermieristico e di una trincea di guerra. L'articolato progetto, studiato e sviluppato nel corso degli ultimi anni, ha visto la sua concretizzazione finale dopo un lungo lavoro di ricerca, di acquisizione, raccolta e catalogazione di documenti, armi e munizioni, apparecchiature di comunicazione, abbigliamento militare e oggetti vari riconducibili alla vita militare in uso alle truppe alpine nei diversi periodi storici. Accurate e dettagliate schede informative illustrano gli oggetti esposti, completando al meglio il lavoro effettuato.
La valorizzazione del materiale selezionato ed esposto è il naturale proseguimento del lavoro di raccolta di foto, notizie e documenti inerenti l'intensa attività storica del Gruppo Alpini Colere, illustrata in questo sito. 

La presentazione del materiale in mostra e delle ricostruzioni realizzate è qui illustrata e descritta in maniera sintetica e divisa per area tematica (armi, munizioni, documenti, apparecchiature di collegamento radio, ricostruzione di infermeria militare e trincea), con l'intento di sollecitare il desiderio e la curiosità di visitare realmente gli spazi espositivi.

Restiamo sempre alla ricerca di ulteriore
materiale militare (
abbigliamento, cappelli alpini, foto, congedi, documenti, medaglie, attestati di merito, armi e munizioni o qualsiasi accessorio militare, anche appartenuto a nonni, zii, fratelli) che possa arricchire ulteriormente l'esposizione. Il materiale può essere donato in maniera definitiva oppure in maniera temporanea: nel primo caso verrà rilasciata ricevuta di deposito temporaneo; è garantita l'accurata catalogazione di tutto il materiale raccolto, assicurando sempre  l'opportuna cura e l'idonea protezione.
In caso di scissione del gruppo o chiusura del museo, il materiale in prestito sarà restituito ai legittimi proprietari.
Eventuali consegne andranno fatta a:


Bendotti Guido -  tel. 333.7609164 (ore serali)

Bettineschi Fulvio  - tel. 339.6951666 (ore serali)

*************************
museo9


ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO 2016

 

LUGLIO 

SABATO: dalle 14,00 alle 16,00

DOMENICA: dalle 9,30 alle 11,30 e dalle 14,00 alle 16,00

 

AGOSTO:   

 

SABATO 6 E DOMENICA 7

E TUTTI I GIORNI DAL 13 AL 21 dalle 14,00 alle 17,00

E' prevista la possibilità di visite guidate gratuite anche per gruppi (max 8 / 10 persone),  previo contatto con il responsabile
Maestro Marco Bendotti - tel. 338.5927395
  
aronne1

La sede sociale del Gruppo Alpini, dove è stato collocato il Museo Alpino

aronne2


Nella foto sotto: uno dei mezzi militari d'epoca messi a disposizione per l'inaugurazione dai collezionisti Sergio Colombo, Marcello Belingheri e Silvano Bettineschi. Dettagli e immagini sono visibili nella pagina relativa alla cerimonia del 25 Aprile 2015, alla sezione "MANIFESTAZIONI" 

museo4

Nelle tre immagini a seguire sono visibili alcuni scorci dell'allestimento del Museo Alpini

museo6

museo7

museo8

 

 Per dettagli e brevi approfondimenti su oggetti e documenti esposti e sulle ambientazioni ricreate nel museo, sono disponibili le sezioni ARMI, MUNIZIONI, DOCUMENTI, RADIO, INFERMERIA E TRINCEA: solamente la visita diretta al museo rappresenterà però il modo migliore per conoscere pienamente la vita militare dei soldati Alpini e visionare interamente le collezioni  di oggetti e documenti esposti che, per ragioni logistiche, in questo spazio vengono indicate o illustrate in maniera molto parziale e a titolo dimostrativo. 

 

 

 



 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione dell'utente. Navigandolo accetti.